ATELIER DEL RACCONTO

IL LAVORO PIU’ BELLO DEL MONDO ESISTE E LO FACCIO IO

Il Consulente Autobiografico aiuta le persone a stare bene e in pace con se stessi!
Non ha a che fare con un cliente, ma con un narratore. Questi è una persona che per stare bene non ha bisogno di affidarsi ad un dottore, ma si affida alla propria storia, cioè confida di trovare la “giusta lettura” agli accadimenti della sua vita riavvolgendo il filo dei suo ricordi come fosse la pellicola di un film, e la rappresenta scrivendola, anzi riscrivendola e per fare questo utilizza solo carta e penna.
Il Consulente lo accompagna senza indossare un camice e ne è felice, perché solo la penna del narratore svelerà la giustizia degli accadimenti descritti, fino a scoprire il narratore stesso di aver trovato esattamente ciò che stava cercando: non una giusta lettura, ma benessere e appagamento e un liberatorio senso di pace con se stesso.
Il Consulente Autobiografico fa un lavoro bello ed entusiasmante : ascoltare storie e aiutare a scriverle.
E’ bello perché vario. Non esiste una storia uguale all’altra.
E’ entusiasmante perché vive la maggior parte della giornata in una dimensione di meraviglia. La sua mente accoglie tutti i colori delle rappresentazioni dello scibile umano e la sua anima assapora tutte le declinazioni delle emozioni. Durante le consulenze individuali o di microgruppo mette a disposizione del narratore strumenti utili a dissodare i ricordi, operare delle ricomposizioni e aiutare il narratore a mettere insieme le pagine del libro della sua vita.
In questo percorso si nasconde la valenza terapeutica della scrittura autobiografica, che il consulente conosce bene soprattutto perché l’ha provata sulla sua pelle. Infatti nella Stanza della Scrittura dialogano e scrivono due narratori competenti, perché unici profondi conoscitori della propria storia. E’ un rapporto tra pari. Il fatto che il consulente sia un esperto in scrittura clinica è un fatto importante ma secondario, a confronto della magia che si crea nella stanza della scrittura.
Sono una Consulente Autobiografica e svolgo uno tra i lavori più belli al mondo. Sono presente quando le persone affrontano quanto la vita restituisce loro attraverso il ricordo; quando si piegano sul foglio colpiti da parole che non avrebbero mai pensato di saper utilizzare; quando si curano scoprendo quante risposte alle loro domande emergono dal testo madre: la loro autobiografia.
E lo svolgo presso il mio Atelier del Racconto. Non un posto qualunque, ma il posto che mi ha curata quando avevo bisogno di cure e che attraverso la scrittura della mia biografia ha trovato la forza di ospitare il mio futuro di Consulente Autobiografico e Formatore, e di accogliere tutte le storie: mie, dei miei narratori, dei miei discenti, di chiunque si vuole bene o vuole imparare a farlo attraverso la scrittura.

Lascia un commento